AntonioCabras condiviso

UN MILIONE di profughi ucraini assorbiti dall'Europa in DIECI GIORNI ci dà la misura di quanto siano vigliacchi, infami e bugiardi quelli che hanno fatto affogare in mare più di TRENTACINQUEMILA persone negli ultimi VENTI ANNI, per legittimare col ritornello "non possiamo accogliere tutti" la legge xenofoba Bossi/Fini, che nega percorsi regolari di ingresso ai richiedenti asilo e regala agli scafisti il monopolio dei corridoi umanitari. Gentaglia senza dignità, senza umanità e senza vergogna.

@gubi penso sia proprio un bel posto e, di conseguenza, mi troverò a passare più spesso. Ho tardato un po' perché, diciamolo, sono un po' na pippa e necessito di tempo per imparare a fare funzionare cose che non fanno ancora parte del mio quotidiano 🤣 Ben fatto, godiamoci le nostre gonadi intonse esponendole all'aria defascistizzata. Ad Maiora! ✨

@gubi Non si può nemmeno parlare di fase discendente della parabola, in quanto Di Maio non è mai andato "su". A meno che non si intenda il balcone dal quale abolì la povertà.

sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it