Bisogna far conoscere quello che stanno facendo in Francia, per loro e per tutti.

🪧 Più di 270 manifestazioni contro la riforma delle pensioni questo martedì 31 gennaio!

Una cosa è già certa: ci saranno molte più manifestazioni rispetto alla mobilitazione precedente.

L'ultima linea retta per convincere la gente!

➡️ t.me/lepeupleuni

🪧 Plus de 270 rassemblements contre la réforme des retraites ce mardi 31 janvier !

Une chose est déjà sûre : il y aura beaucoup plus de manifestations..

Loro continuano potenziando e introducendo sempre più sistemi di vigilanza, riconoscimento, repressione, noi continuiamo a guardare come a voler vedere come finisce tutto, spettatori passivi. Come ci difenderemo? Che vita faremo? Me lo chiedo ogni giorno, voi no?

@Camilo 🔗 tuiter.rocks/users/Camilo/stat
-
t.me/primalinea161/683

Nella notte ci guidano le stelle - Dax 20 Anni - Milano - 16-19 marzo 2023

A 20 anni dall'assassinio di Dax da parte dei fascisti, 4 giorni di mobilitazione, azioni e incontri a Milano.

Giovedì 16 / Via Brioschi
INCONTRO con presentazione del film documentario "Brucia ancora dentro"

venerdì 17 marzo
ASSEMBLEA INTERNAZIONALE ANTIFASCISTA

Sabato 18 marzo / 14:30 piazzale Loreto
MANIFESTAZIONE NAZIONALE - ANTIFASCISMO E' ANTICAPITALISMO

Domenica 19 marzo GIORNATA DELLO SPORT POPOLARE

Anche su youtube : youtu.be/WOCgztymcTs

Informazione:
daxresiste.noblogs.org (ITA)
daxresiste@inventati.org

Evento Facebook in FR: facebook.com/events/6960726988

t.me/primalinea161

Ahead of the release of video footage documenting the police execution of Tyre Nichols, the authorities are deploying all the standard tactics in the counter-insurgency playbook:

—Delay the release of the video

—Appeal for calm while mobilizing the same police forces that carried out the killing to be prepared to carry out more violence on a massive scale

—Permit some family members and activists to view the video in order to enlist them as spokespeople demanding a certain kind of response and delegitimizing those who do not comply

—Spread fear about an invented identity ("outside agitators," "gang members," "antifa") in order to preemptively justify violent repression

—Fire the officers involved; if necessary, initiate legal proceedings (these can always be dropped later)

All this has become standard practice. This is how they hope to suppress unrest, even in the most egregious cases of police murder.

But they have no intention of diminishing the amount of violence that police employ, nor addressing the disparities that render that violence inevitable. This is obvious because they are putting all their energy into managing the public response to police violence, not into seeking any sort of change.

If there is to be any change, it will have to come from us.

#AbolishthePolice

But they have no intention of diminishing the amount of violence that police employ, nor addressing the disparities that render that violence inevitable. This is obvious because they are focusing on managing the public response to police violence rather than seeking change.

If there is to be any change, it will have to come from us.

LA GUÀRDIA NAZIONALE HANNO CHIAMATO!!!
Sarà per evitare che uccidano loro stessi un'altra persona

Governor Brian Kemp issues Executive Order mobilizing National Guard to Atlanta in response to protests against Cop City and declares a state of emergency that will expire on 2/9. 1,000 Georgia National Guard troops being deployed.

twitter.com/hannahcrileyy/stat

gov.georgia.gov/executive-acti

Oggi, ancor più che gli ultimi giorni, sono a casa, sembra abbia preso quel virus intestinale con dolore e tutto il resto eppure ho letto, scritto e pubblicato come mai, credo che il mio malessere fisico è nullo rispetto al malessere che mi provoca questa schifosa realtà che mi circonda, questo mondo sbagliato che non ho voluto. Forse ho imparato a trasformare la sofferenza in forza positiva, per riscattare me stesso e magari... Magari, questo mondo.

forse anche questo dovremmo valutare e apprezzare per ballare tutti insieme.

Mostra thread

ad altro,immaginando che questo stato non cambierà mai e dopo Alfredo toccherà ad altri. Non so quanti di voi stiano pensando simili cose,dove arriva la vostra sensibilità,la vostra fede in voi stessi e anche nelle idee che qui tutti manifestiamo,insomma ho bisogno di capirvi e di capire,di vedere oltre questi spazi virtuali cosa c'è. Faccio notare che la fratellanza tra noi è viva e sentita nel mondo basta solo vedere tutte le manifestazioni di solidarietà che arrivano da ogni parte e
Segue 3

Mostra thread

o polizia,abbiamo lottato per raggiungere forme di autogoverno e molto altro allora vi chiedo,come fossi un curioso adolescente che vuol capire e ha fretta di crescere,se non ci attiviamo noi,noi anarco-libertari,per cercare di cambiare le cose chi mai pensate possa farlo?C'è la reale possibilità che il fratello Alfredo non vinca questa battaglia credete che con un paio di manifestazioni dopo che accada il peggio sarà sufficiente,avremo onorato il suo sacrificio? O possiamo pensare ad
Segue 2

Mostra thread

Vabbò, io la butto qui. La foto che ho scelto mi seve per introdurre il discorso: uno stato giusto non c'è, non esiste, in nessun luogo men che meno questo e se bisogna riabilitare qualcuno è proprio lo stato anzi neanche basta con riformarlo. Mi dirigo soprattutto a noi anarchici e libertari ma non escludo nessuno. La nostra storia,voi mi insegnate, si caratterizza per gli innumerevoli tentativi di lotte per liberarci dagli autoritarismi,dall'immaginare una società senza stato, eserciti
Segue 1

@Paggio 🔗 kolektiva.social/users/Paggio/
-
RT @radiondadurto@twitter.com

Intervista alla d.ssa Milia: “ha perso altri 2Kg, non ha termoregolazione. Ha una frattura scomposta al naso per calo pressione. Ridotte piastrine e difese immunitarie. Ritengo che da un momento all’altro possa essere in pericolo di vita" -> radiondadurto.org/2023/01/26/c

Allí Alfredo se habría desmayado, se cayó y se rompió la nariz de manera desorganizada. Además, debido a las plaquetas bajas, habría comenzado a perder mucha sangre. Por estos motivos fue trasladado de urgencia al hospital de Sassari. Después de los primeros tratamientos, los sicarios de la policía penitenciaria lo llevaron nuevamente a prisión.
Unas horas antes, ayer, el ministro de Justicia había rechazado el traslado de Alfredo a un penal con hospitalización: según Nordio, Cospito se encuentra "en excelentes condiciones de salud"...

Aquí la entrevista del doctor en radio onda de choque (pese a las amenazas del dap)
Aquí un audio publicado por radio onda roja

ondarossa.info/newsredazione/2

Mostra thread

Alfredo nos dejará por lo que leo. Recuerdo hace ni una semana que una doctora del estado decía que estaba en buenas condiciones. Han prohibido que su médico hablase de su condición por una emisora pero la verdad igual sale a flote siempre. El estado italiano actúa como un cualquier otro estado autoritario e inhumano, como puede ser Irán o Afganistán, y les llaman enemigos de las libertades.

"Actualización sobre el estado de salud de Alfredo Cospito tras 99 días de huelga de hambre: el compañero se desmayó, los torturadores lo trasladaron al hospital y luego lo devolvieron al 41 bis.
Llegan malas noticias desde la cárcel de Bancali, donde Alfredo Cospito lleva 99 días en huelga de hambre. Nuestro compañero ahora viaja en silla de ruedas, tiene valores microquímicos preocupantes, tiene serios problemas de termorregulación, es decir, cada vez tiene más frío, se cubre con muchos suéteres y varios pantalones.
Quizá para decidirse a entrar en calor anoche decidió darse una ducha sobre las 23.30 horas.

Sigue

Tropas israelíes cometen una masacre en el campo de refugiados de Yenín

Las fuerzas de ocupación israelíes cometieron el jueves una horrible masacre en Yenín, cuando asalta...

spanish.almanar.com.lb/717070?

La spectre pacifista è ovunque…non ditelo agli opinionisti con l’elmetto
---
RT @emergency_ong
L’accelerazione militare decisa ieri con l’invio dei #carriarmati all’#Ucraina alimenterà un’escalation della #guerra che potrebbe avere esiti devastanti per tutti, compreso l’utilizzo delle #arminucleari.

Dobbiamo trovare un'altra strada ⬇️emergency.it/blog/pace-e-dirit
twitter.com/emergency_ong/stat

Mostra di più
sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it