Mostra di più

La famiglia Marcos e i suoi alleati rubarono allo stato miliardi di dollari in beni e denaro.

ilpost.it/2022/05/07/marcos-re

Nessuna giovane donna di età superiore ai 12 anni ha ora diritto allo studio in Afghanistan ed è espressamente proibito organizzare corsi domestici. Così sono nate, coraggiosamente, delle scuole clandestine che il Coordinamento Italiano Sostegno Donne Afghane sta sostenendo.
vita.it/it/article/2022/05/06/

Enzo55 condiviso
Enzo55 condiviso

Da tesserato , da pacifista, da cittadino italiano, da essere umano e da animale dotato di istinto di sopravvivenza, condivido le preoccupazioni della segreteria nazionale Anpi sui segnali di escalation dello scontro militare asimmetrico in Ucraina, che andrebbe fermato con tutti i mezzi a disposizione della comunità internazionale anziché esteso con il solo uso di mezzi militari. E ora potete dare il via alle solite polemiche capziose usando gli ucraini come scudi umani per avere ragione.

In Messico l’85 per cento degli omicidi di giornalisti negli ultimi vent’anni è rimasto senza soluzione.
internazionale.it/reportage/ma

Enzo55 condiviso

Нет Войне. La resistenza delle femministe russe
Più la repressione dell’apparato statale si fa sentire, più le femministe russe si ingegnano per trovare nuove forme di protesta, nuovi modi di dire “Нет Войне”, no alla guerra.
Gli atti di resistenza quotidiani non hanno lo scopo di attirare l’attenzione dei media: sono progettati per attrarre direttamente il pubblico
micromega.net/resistenza-femmi

Enzo55 condiviso

Come ogni anno, tornano i nazisti del battaglione #Azov… ah, no.
---
RT @AlekosPrete
I fascisti si radunano a Dongo e a Giulino di Mezzegra perché sono i luoghi simbolo della fine del fascismo, luoghi di culto. I saluti nazifascisti esprimono senza equivoci la volontà di fare propaganda e apologia del fascismo. Questo schifo viene autorizzato ogni anno. #matrice
twitter.com/AlekosPrete/status

Sofia Sapega, 24 anni, russa, è stata condannata a sei anni di carcere da un tribunale bielorusso. Era stata arrestata l'anno scorso insieme al suo compagno, attivista all'opposizione.
youtu.be/KTDaneB7F5s

Le donne dell’istituto penitenziario torinese da due anni stanno cercando un dialogo con le Istituzioni affinché sia applicata la normativa che prevede la liberazione anticipata speciale: una misura premiale che consiste in una riduzione di pena di 45 giorni per ogni semestre di pena espiata, ed è concedibile dal Magistrato di sorveglianza, a quanti, condannati a pena detentiva, abbiano dato prova di partecipazione all’opera di rieducazione.
pressenza.com/it/2022/05/mamme

Questa classifica valuta le condizioni per esercitare il giornalismo in 180 paesi. Dodici paesi in totale sono nella lista rossa della classifica, tra cui Bielorussia e Russia. Tra i Paesi più repressivi per la stampa, la Birmania, dove il colpo di Stato del febbraio 2021 ha riportato brutalmente indietro di dieci anni la situazione dei giornalisti, ora figura insieme a Corea del Nord, Eritrea, Iran, Turkmenistan e Cina.
youtu.be/6iT4nKxwWs8

La Storia si ripete sempre due volte: la prima come tragedia, la seconda come farsa.
Karl Marx birthday ~ May 5, 1818 – March 14, 1883

Dal treno “gentile e pieno di umanità” – come lo ha descritto una paziente – c’è chi scende in barella, chi con la sedia a rotelle, chi con le stampelle.
medicisenzafrontiere.it/news-e

Gli eroi sono quelli che non uccidono. E guerra + guerra non fa pace

Giulia, Stefania, Romina, Alice. Uccise in 24 ore in diverse parti di Italia dal padre, marito, fidanzato, fratello.

"Mi sembra che la Giustizia italiana non conosca la parola ‘pietà’, è stata cancellata - commenta Ioia al Riformista - Questa non è giustizia, è vendetta".
casertanews.it/cronaca/lorenzo

Ha passato più di trent’anni a eliminare messaggi di odio, tutti documentati, fotografati e conservati, sono stati esposti in diverse mostre internazionali.
unadonnalgiorno.it/la-signora-

Israele è l’8° esportatore di armi al mondo, ma rispetto alla dimensione della sua popolazione occupa il primo posto...
pressenza.com/it/2022/05/israe

Mostra di più
sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it