Di seguito parte del testo invito del :
alle lavoratrici, ai lavoratori, al territorio, alle istituzioni, alle organizzazioni sindacali,
⚒️️ lunedì 21novembre, tuttele lavoratrici e i lavoratori, tutto il territorio, sonoinvitati all'assemblea permanente che si terrà presso Gkn alle h 20.30. ⚒️️ Persconfiggere la calunnia che grava su di noi.Una mobilitazione sociale per il lavoroviene bollata come "occupazione abusiva"perdare una patente diinagibilità al sito.

La del muove in direzione opposta ai diritti e alle fasce popolari con l'approvazione del taglio del a partire da Giugno dell'anno venturo e con ingiuste flat tax ai redditi con soglia estesa fino a 85mila euro. Nulla su sanità, scuole e fantomatiche "pensioni a 1000euro".

Questa la lettera del per ricordare a modo suo la di Berlino e così parlare in modo spregevole degli ideali di sinistra, del comunismo, fare paralleli con la Russia odierna, la guerra. Un modo "furbo" di usare la comunicazione ed abusare di un ruolo importante quale quello a lui affidato per fare politica a lor favore, a favore di una becera destra nostalgica che con la cultura ha sempre avuto pochi rapporti (i libri li davano al rogo quelli altri).

Eccovi il bellissimo intervento di del durante il presidio di ieri mattina contro lo svuotamento del magazzino aziendale richiesto dalla proprietà.

domani mattina ore 8.00 davanti ai cancelli arriveranno dei camion per svuotare lo stabilimento. Gli operai sono stati chiamati dal a difendere il presidio ed evitare lo svuotamento dei mezzi di produzione.

contropiano.org/news/politica- domani saremo alla manifestazione per la pace e porteremo le istanze di pace con indicazioni chiare di come e cosa si possa fare e a ben vedere non sono "i soliti comunisti" a dire parole chiare ma è dalle colonne de l'Avvenire che si muovono in concretezza.
Siamo sicuri che tutte le persone che parteciperanno domani alla manifestazione condivideranno le stesse posizioni?
Qualche dubbio c'è.

Un governo reazionario e basta. Solo chiacchiere e distintivo, decreti populisti che con la scusa della legalità possono colpire il dissenso politico. Il sequel dei decreti sicurezza di Salvini nel Conte I è nelle parole dei ministri.
Mattarella ha già firmato e sul giro di vite che ne consegue si sta a guardare imbelli. Scendere in piazza non basterà perché arriveranno a vietarlo, senza mai dirlo chiaro e tondo.

in lotta contro il ma anche scenderà in piazza . Due manifestazioni nazionali le cui lotte si intersecano perché i soldi per le guerre si trovano subito quelle per il popolo mai. E quindi giusto lo slogan abbasso le armi e alzare i salari.

Una delegazione ha seguito lo spoglio e con orgoglio è bello vedere sventolare la nostra bandiera al coro di Lula

Le prime sotto il governo di destra . Lo scontro sociale è preannunciato e con il neofascismo sdoganato fare equidistanza resterà sulla coscienza; partecipate numerosi al caldo autunno politico.

Per contestare chi presta il fianco al massacro sociale, ambientale o dei diritti negati in seno al sedicente centro"sinistra" è un (tipo Rizzo o altro livello?)
Abbiamo contestato la perché rappresentava il PD nel corteo di Nudm che ignora sanità e diritto all'aborto, abbiamo contestato i Verdi perché sono stampella di un sistema di falsa sinistra che ha appoggiato sostegno alla guerra, agenda draghi, nulla su carovita e tantomeno distruzione ambientale.

Mostra di più

Suggerimenti da Potere al popolo Bari e prov.:

sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it