ALTRO FANGO SU REPORT DA FARAONE
ITALIA VIVA E RUGGERI FORZA ITALIA CHE
RICICLANO LETTERE ANONIME
Dopo i falsi dossier su fonti pagate, le false
mail tra me e Casalino, le false accuse di
essere novax, ora arrivano le lettere anonime
con le accuse di "bullismo sessuale in
redazione e di servizi preconfezionati". A
mettere il fango nel ventilatore sono stati ieri in
commissione di vigilanza parlamentare gli
"onorevoli" Davide di ltalia Viva e
Andrea Ruggeri di Forza Italia.

PIU' DI 100.000 OGGI A ROMA

Una marea umana alla manifestazione di oggi contro le violenze di genere e contro le donne.

#nonunadimeno
#27N

“Se qualcuno dovesse chiedermi, come filosofa, che cosa si dovrebbe imparare al liceo, risponderei: “prima di tutto, solo cose “inutili”, greco antico, latino, matematica pura e filosofia. Tutto quello che è inutile nella vita”. Il bello è che così, all’età di 18 anni, si ha un bagaglio di sapere inutile con cui si può fare tutto. Mentre col sapere utile si possono fare solo piccole cose.” Agnes Heller

I disabili non hanno diritto a salire su un treno liberamente con il Covid sul Freccia Rossa un solo posto a convoglio per chi è in carrozzina. E pianificare il viaggio diventa un'odissea
Il professor Meucci che soffre di distrofia muscolare: "Oggi, volendo viaggiare con un treno mi sono sentito rispondere che non lo potevo prendere perché c'era già un disabile. Mi è stato risposto che sui Freccia Rossa le due poltrone i disabili sono state ridotte a una
ilfattoquotidiano.it/2021/11/2

organizzazione criminale del continente, analizzando carte, testimonianze, confessioni. Report ha sentito in via esclusiva ex affiliati, membri riservati e condannati, ricostruendo la storia della cupola segreta degli Invisibili: politici, imprenditori e professionisti che fanno parte della direzione strategica della ‘Ndrangheta e che hanno consentito alle cosche di mantenere rapporti con le istituzioni, la massoneria deviata e i servizi segreti.

Mostra thread

Riservatissimi, invisibili e massoni. Il viaggio di Report nella ''Cosa Nuova''

Su Rai 3 la trasmissione di Ranucci tratteggia la vera faccia della ‘Ndrangheta, tra accordi e potentati
E’ un viaggio all'origine della ‘Ndrangheta, quello intrapreso ieri su Rai 3 dalla trasmissione Report, condotta da Sigfrido Ranucci. I giornalisti Giorgio Mottola e Paolo Mondani hanno riavvolto il bandolo della matassa della più potente e ricca organizzazione criminale del continente...
antimafiaduemila.com/home/prim

Le mani su Ventotene
Lobby, affari, cemento: trame e sospetti attorno ai (tanti) soldi stanziati per gli 80 anni del Manifesto di Spinelli
Sull’isola pontina di Ventotene, terra di esili e confini dai tempi di Augusto imperatore fino a quelli di Benito Mussolini, soffia una brezza insolita e minacciosa. L’ultimo atto, almeno per adesso, riguarda un’indagine per abuso d’ufficio, abuso edilizio e falso in atto pubblico a carico del sindaco Gerardo Santomauro, con...
ilmanifesto.it/le-mani-su-vent

Il Black Friday è un venerdì nero per il clima della Terra
Il Black Friday è uno degli esempi peggiori del modello di sviluppo mondiale insostenibile e incompatibile con la salvaguardia del clima
Non è questione di prezzi, di promozioni imperdibili, di poter «finalmente avere quell’oggetto che altrimenti costava troppo». È questione di miopia. Il Black Friday è la fiera del prosciutto sugli occhi. È ostinarsi a perpetuare un sistema economico basato sul sovraconsumo...

valori.it/black-friday-2021-cl

Bisogna fermare il metaverso
Progetto annunciato da Mark Zuckerberg per far evolvere Facebook è l'ennesima forma di colonizzazione delle vite che prende spunto dai videogame e dalle piattaforme per il lavoro da remoto
Come ha spiegato Brian Merchant, l’industria tecnologica ha un disperato bisogno di una nuova struttura su cui riversare i propri quattrini dopo che tante delle grandi scommesse dell’ultimo decennio sono fallite, e il metaverso potrebbe capitare a fagiolo.
jacobinitalia.it/bisogna-ferma

La battaglia sull'innovazione non si vince abbattendo la storia
Il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, intervenendo in un approfondimento del Tg2, il 24 novembre ha tenuto a ricordare che «in 12 anni di scuola» si dovrebbe smettere di «studiare tre o quattro volte le guerre puniche» perché «l'innovazione è l'unica strada per vincere tutte le sfide del futuro».
~ Giulio Tremonti: con la cultura non si mangia
~ Matteo Renzi: levare I Promessi Sposi
....
panorama.it/news/politica/batt

“Più cultura tecnica, meno cultura umanistica”: le false ricette del Ministro Cingolani
Più tecnica, meno classicità: due false alternative.
“A noi serve più cultura tecnica , a partire dalle scuole”, afferma il Ministro della transazione ecologica, Roberto Cingolani... a suo avviso tempo ed energie vanno recuperati ridimensionando certi studi classici...
ma significherebbe ridimensionare il ruolo fondamentale svolto dai Punici nel campo delle scienze e delle tecniche...
tag24.it/283016-piu-cultura-te

Giorgetti si scorda il bonus Internet. Sprecati 93 milioni di incentivi. Il Fondo era stato stanziato dal governo Conte bis. Con l’arrivo dei Migliori quasi la metà è andata persa
Incentivi fermi per una serie di ritardi e per una scarsa promozione della misura. Un’iniziativa destinata alle famiglie più povere, che si è tramutata in un flop. Le ragioni sono varie: da un iter farraginoso, la caduta del Conte bis, la scarsa comunicazione del MISE, guidato da Giorgetti. lanotiziagiornale.it/giorgetti

Caso Open, Alternativa chiede la testa di Funiciello
Il capo di gabinetto di Draghi è ormai un caso politico: va rimosso. “Ventre a terra” per il Gruppo Toto e favori a Bat
Il caso di Antonio Funiciello finisce in Parlamento. E il presidente del Consiglio, Mario Draghi, non può più far finta di niente. L’opposizione, in Aula alla Camera, ha chiesto un’informativa urgente del premier sull’operato, ai tempi dell’esecutivo di Paolo Gentiloni, del suo capo di gabinetto.

lanotiziagiornale.it/open-alte

@invalido_incazzato @Confindustria Se gli amici della signora non sono in grado di comunicare i dati reali si comprende quanta approssimazione ci sia nella propaganda dei Fratellini di merendine. Forse al Nord è vero il dato medio ma centro sud controbilanciano con almeno il 30% in meno Ecco un link con un dato chiaro ad uso e consumo dei populisti jobbydoo.it/stipendio

Sicuramente il nostro piccolo ministro ha preso 4 all'epoca quando fu interrogato sulle guerre puniche. Questo smacco alla sua carriera in erba si traduce oggi in una avversione incontrollabile. Ma ecco arriva in soccorso un bignami del Post che potrà essere utile a tutti noi per un ripasso veloce della storia. Buona lettura

Le guerre puniche, in breve
Un ripasso per chi non se le ricorda nonostante le abbia studiate quattro volte, come dice il ministro Cingolani
ilpost.it/2021/11/25/guerre-pu

Canfora ‘ironico’ su Cingolani: “È un comunardo, Draghi stia attento…”
Luciano Canfora replica a Roberto Cingolani e per rispondergli usa la vena dell’ironia. Di fronte alle affermazioni del ministro della Transizione Ecologica il quale, intervenendo alla trasmissione Tg2 Post, ha affermato che è “inutile studiare quattro volte le guerre puniche, serve cultura tecnica”, il filologo è netto nella sua argomentazione.
“Il ministro, di cui ignoro l’appartenenza politica è un
orizzontescuola.it/canfora-iro

Cingolani è rimasto alle guerre puniche: prima le persone, poi le competenze
La ciclica polemica che oppone le materie scientifiche a quelle umanistiche non ha mai avuto senso

È difficile dire quanto sia sconfortante per chi lavora seriamente nella formazione o nell’intermediazione del lavoro ascoltare ancora una volta discorsi come questo, specie quando a dargli voce è un ministro
la ciclica polemica che oppone le materie scientifiche a quelle umanistiche

huffingtonpost.it/entry/cingol

Ma come? La lite con il vicino per la cacca sullo zerbino l’avete bloccata in un batter d’occhio e non vi è chiaro se qualcuno minaccia un altro? Credo sia venuto il momento di mettere in discussione l’esenzione da responsabilità dei proprietari delle piattaforme. Per aiutare a stemperare un clima sempre più avvelenato. Se ne sente il bisogno.

Mostra thread

Se non è disponibile un link, la preghiamo di fornirci una descrizione dettagliata dei contenuti specifici e di dove sono visibili, compresi i nomi degli utenti responsabili, le date e gli orari di pubblicazione e/o citazioni o descrizioni dei contenuti che desidera segnalare. Una volta ricevute queste informazioni, saremo lieti di analizzare ulteriormente la questione. Grazie».
Non sono chiari i contenuti segnalati?

Mostra thread

Desideriamo analizzarla, ma dalle informazioni che ci ha fornito non è chiaro quali contenuti specifici sta segnalando o dove questi siano visualizzati su Facebook. Per consentirci di comprendere meglio la segnalazione, la preghiamo di rispondere con link diretti a ciascun contenuto che sta tentando di segnalare; link che può trovare cliccando direttamente sul contenuto o sull’ora e sulla data visualizzate in grigio vicino al contenuto stesso.

Mostra thread
Mostra di più
sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it