Toot fissato in cima

L'Italia è un paese fascista. Volete le prove? A sinistra chi si ispirava a Gramsci ha dovuto ripudiare Stalin per essere ammesso nel quadro costituzionale. A destra chi si ispira al gerarca fascista Almirante, caporedattore de "La difesa della razza", fiancheggiatore dei nazisti e finanziatore impunito di terroristi neri assassini (autori della strage di Peteano) può liberamente ispirarsi ad Almirante senza che gli sia richiesto alcun ripudio di Almirante come requisito di legittimità. Visto?

Toot fissato in cima

Basta statistiche, teorie, pregiudizi, scontri ideologici e propaganda di partito. @UispNazionale@twitter.com e @NazCalcioUisp@twitter.com entrano nel tema delle migrazioni attraverso l'incontro tra esseri umani, dentro e fuori dai campi di calcio. Ascoltate le loro storie in questo toccante filmato.

youtube.com/watch?v=P-0LrFuDAO

Toot fissato in cima

Twitter riconosce l'istigazione all'odio. Poi lascia l'odio in rete intatto: genera traffico, interazioni e soldini. Perciò abbiamo creato www.sociale.network: uno spazio no-profit, senza pubblicità o algoritmi manipolativi, con regole chiare contro il discorso d'odio.

Toot fissato in cima

20 agosto 2012: un nuovo numero della rivista di giornalismo a fumetti "Mamma!" viene recapitato al Centro di Meccanizzazione Postale di Bologna grazie all'infaticabile Teresina, la 500 rossa alla quale l'editoria indipendente italiana deve un sacco di belle cose.

Toot fissato in cima

Il primo post su sociale.network è "La Liberté guidant le peuple", il dipinto di Eugène Delacroix esposto al museo del Louvre, una immagine censurata sul social network commerciale che ha agevolato il brexit, per la presenza di un seno femminile.

Una immagine con un auspicio di libertà e di cultura per tutti quelli che utilizzeranno questa piattaforma.

PS: qui Il limite dei testi è a 500 caratteri, così possiamo ragionare meglio.

Per chi se lo fosse perso: youtu.be/OBz5Y3-8ytk

RT @raistolo@twitter.com

Con grande piacere, giovedì 15/4 alle 18 dialogherò con @CarloLucarelli6@twitter.com in un evento organizzato da @polimi@twitter.com: discuteremo del rapporto tra investigazione e scienza, sia nelle indagini vere, sia nella fiction. Iscrivetevi, se volete partecipare: eventi.polimi.it/events/arte-e

🐦🔗: twitter.com/raistolo/status/13

Ravenna è il banco di prova per il futuro energetico in Italia ift.tt/2Q5pEaU

Il fumetto da scaricare e leggere nel weekend: "1969-2019: mezzo secolo di utopie". Un viaggio nella storia dei sogni umani che si sono trasformati in realtà, per pensare alle utopie che potremmo realizzare domani. ift.tt/2rpkTMU

Quando vi va il sangue in testa e sentite il bisogno di odiare qualche individuo o categoria di persone, fermatevi un attimo e sentitevi il duetto di Bollani e Chick Corea. Un'ora zitti e fermi ad affacciarvi sull'infinito e poi vi passa tutto.

youtube.com/watch?v=rGJHJQoa82

Ogni tanto mi taggano sul birdsite (dove ho smesso di scrivere da tempo lasciando l'account in gestione ai bot) e mi affaccio su un'anteprima di quello che diventerà a breve questa piattaforma, sommersa da un discorso d'odio troppo violento e
pervasivo per essere metabolizzato e conseguentemente monetizzato.

Ma sì, fai vedere che abbondiamo! Abbondandis abbondandum!

(Il virus dell'ignoranza si annida negli angoli più insospettabili della rete).

Ministro Cingolani, accusare la società civile di di "pregiudizio ideologico" porta una sfiga pazzesca! Lo fece da governatore Nichi Vendola parlando di "ambientalismo fondamentalista ed isterico", Corrado Clini da ministro delirava di ambientalisti che "strumentalizzano le morti per avere ragione politicamente". Vendola è alla sbarra nel processo "ambiente svenduto", Clini è stato condannato in primo grado per corruzione aggravata. Tocchi ferro, ministro!

sociale.network/@peacelink/106

IL NUOVO MINISTRO E' COME GLI ALTRI

"La decisione del Tar di Lecce sembra animata più dal pregiudizio ideologico che da un concreto esame giuridico dell'attività del ministero". È un passaggio del ricorso col quale il Mite, ovvero il ministero della Transizione ecologica, ha presentato appello incidentale al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar di Lecce sul fermo degli impianti nell'acciaieria di .

E chi l'avrebbe mai detto che tutta questa roba era la stessa pianta?


Il nuovo ministro vuole proseguire con il carbone e con l'area a caldo, fonte di emissioni cancerogene, genotossiche e neurotossiche. Si prosegue con un rischio sanitario inaccettabile.

Garante privacy boccia il real time di Sariil, sistema in uso alle forze dell’ordine che permette di identificare automaticamente un volto confrontandolo con le immagini in possesso delle autorità.
“Sottoposto all’esame dell’Autorità, il sistema – non ancora attivo di analizzare in tempo reale i volti dei soggetti ripresi, confrontandoli con banca dati predefinita”.
Per il Garante “realizzerebbe per come è progettato una forma di sorveglianza indiscriminata/di massa”.

27 utenti al primo migliaio! Speriamo che il 25 aprile potremo festeggiare in una community a tre cifre la liberazione da Twitter e dal discorso d'odio che dilaga in quella piattaforma. Passate parola: www.sociale.network

La sfida dell’educazione civica nelle università italiane ift.tt/3drYCDi

Salari, persi 40 miliardi in un anno. Calo del 7,5% contro l’1,9 della media europea.

Che dovevamo fare ? Non siamo un' Opera Pia .

"Lo smart working può mandare in crisi società immobiliari, banche e Pil". Ma ha anche dei difetti

Caso #OpenArms: con la decisione del Tribunale di #Palermo saranno finalmente giudicate le sofferenze imposte a donne, uomini, bambini in fuga dalla #Libia.Il nostro commento: facebook.com/272928206661744/p

RIAPERTURA DI DRAGHI QUANTE MORTI EVITABILI CAUSERA’? MANCATO LOCKDOWN SECONDA ONDATA NE COSTO’ 18.000 ift.tt/3gjABjN

Mostra di più

Suggerimenti da Carlo Gubitosa:

sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it