Segui

10 giugno. Renato Brunetta, ministro della Pubblica amministrazione, sul palco di Mira, in Veneto attacca un lavoratore: “Sei dipendente? Perché cazzo parli?”. “Perché non ti metti in proprio?” Poi non lo fa rispondere: "No, non ti lascio parlare perché il microfono ce l’ho io, quindi comando io. Viva la democrazia. Continua a fare il tappezziere, dipendente”

@sparkit @gubi
Grazie, assurdo dice addirittura viva la democrazia dopo avergli negato di dire due parole.

@rastinza @gubi Comunque avete capito tuttə? Mai sotto padrone! Se vediamo qualche annuncio in cui un padrone cerca di assumere qualcunə, andiamo al colloquio e filmiamoci mentre in segno di risposta facciamo il gesto dell'ombrello. Poi monetizziamo sui social.

P.S.
Scusate i cancella e riscrivi... oggi non son capace :P

@sparkit @gubi Che poi Brunetta non era un servo dello stato, dipendente di noi altri cittadini?

@rastinza @gubi bisognerebbe chiederglielo, visto che è così esperto su come funzioni la democrazia saprà sicuramente illuminarci.

Non ora, però perché è impegnato: nitter.fdn.fr/renatobrunetta/w

@gubi quindi il ministro della _Pubblica Amministrazione_ ha (al di là del linguaggio) incitato un dipendente a mettersi in proprio. Non a partecipare a un concorso. A mettersi in proprio.

Lo so che è un dettaglio, ma nella surrealtà del tutto mi ha colpito

@dottorblaster @gubi @cristiancastellari @alexraffa

Non male l'analisi di Rolling Stone su questo fatto ( rollingstone.it/politica/renat )

Riguardo a "Brunetta il dipendente pubblico", ha pure chiosato con questa arroganza e ipocrisia:

“Vedete il mondo è bello anche per questo perché io, figlio di venditore ambulante, mio padre mi diceva sempre ‘mai sotto padrone’. E io questa cosa l’ho continuata nella mia vita, ho avuto solo un datore di lavoro, lo Stato”.

@dottorblaster @gubi @cristiancastellari @alexraffa
Boh senza argomentazioni non ho interesse ad approfondire.

Di interessante c'è il contesto "storto", ossia il ministro della PA che fa un comizio per degli elettori di Forza Italia, presenti probabilmente solo imprenditori, e si avvicina al palco questo dipendente come sorta di protesta, boh, guarda da sta gente mi aspetto pure montature ad hoc per attirare l'attenzione. E a quanto pare da quel che mi dici ha funzionato.

@gubi non ci volevo credere. Mi fa salire il sangue agli occhi.

@kenobit @gubi ne ha dette ben di peggio: io sono un dipendente pubblico, ed essendo il "mio" ministro, ci arrivano tutte le sue dichiarazioni, e ti assicuro che quella che è stata pubblicata è una delle piú tranquille!

@gubi mi dà più fastidio la mancata reazione della piazza

@Giogasta se ho ben capito il riferimento, quelli erano altri megalomani come Brunetta, che come lui si ritenevano talmente sapienti da poter decidere la vita e la morte altrui.

@gubi Il primo errore qui è andare a sentire vomitare Brunette. Il secondo è non calargli un carro di letame addosso. Ma tanto gente così è...oh, guardacaso, dipendente dello stato. Ho idea che questo scarabeo stercorario in proprio durerebbe molto poco. Magari ci fa la grazia una divinità magnanima e dura ancora poco pure questa melma.

@gubi tra l’altro, mi pare che pure Brunetta sia un dipendente (pubblico), no?
Mamma mia che vergogna d’uomo

@gubi sembra una di quelle discussioni che avevo coi compagnetti all’asilo. Si, ero una bambina un po’ prepotente.

@gubi anche Brunetta è un dipendente, statale ... che cazzo parla a fare? (Scusate il turpiloquio)

Accedi per partecipare alla conversazione
sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it