Mostra di più

Ottime notizie per gli psicologi di domani ai quali non mancherà mai lavoro.

Per Giuseppe l’ è un fattore fondamentale della crescita
ilpost.it/2022/11/24/giuseppe-

«Ogni scusa era buona per arrestarmi.»
🧵

RT @JohannesBuckler@twitter.com

Grazie a Johannes ho potuto ascoltare Joan Baez cantare quella canzone al Festival di Woodstock, nel 1969.
Un testo scritto nel 1925 dal giovane poeta americano Alfred Hayes.
Qualche anno dopo, Earl Robinson, adattò quel testo a una musica composta da lui.

🐦🔗: twitter.com/JohannesBuckler/st

RT @vitalbaa@twitter.com

Spoil system anche per i musei. Mandano via la persona che aveva reso un gioiello quel museo.

Altro che merito e competenza.

#MAXXI

🐦🔗: twitter.com/vitalbaa/status/15

Joe Hill scelse la fucilazione.
Quando il capo del plotone urlò di preparare le armi, fu lui a gridare “FUOCO!”, sorridendo.
Fu dichiarato morto alle otto meno sedici del 19 novembre 1915.
Aveva 36 anni.
Le ultime parole?
“Non piangetemi: organizzatevi!"

Ihttps://threadreaderapp.com/thread/1595527693906370560.html

Son profili altissimi: garantiscon #draghy e #mattarella grazie al #rosatellum del #votoutile

RT @Blowjoint@twitter.com

Delega a cybersicurezza, servizi segreti e antidroga affidata a Mantovano.
Uno a cui La Feltrinelli rifiutò la distribuzione del libro contro le leggi sull'omofobia, a capo del Comitato No al #ReferendumCannabis, laureatosi con una tesi sull'incostituzionalità della legge 194.

🐦🔗: twitter.com/Blowjoint/status/1

RT @DarioBallini@twitter.com

“Il Parlamento Europeo ha confermato il blocco dei fondi all'#Ungheria di #Orbán. Nessuno sconto per chi non rispetta lo stato di diritto, l’Europa non è un bancomat.”
@DantiNicola@twitter.com @RenewEurope@twitter.com

🐦🔗: twitter.com/DarioBallini/statu

Dò il benvenuto nel fediverso a @medbunker, al secolo Salvo di Grazia, ottimo divulgatore scientifico con un approccio aperto, umano e dialogante alla che aiuta a capire concetti complessi con parole semplici. Seguite il suo encomiabile volontariato culturale se volete difendervi dai moderni venditori di olio di serpente, che cercano nell'antiscienza un facile lucro economico e talvolta anche politico.

Compito per casa per il professor Parsi: enumerare le guerre di aggressione realizzate dal blocco dei paesi Nato nella sua interezza o per mano di qualcuno dei governi che vi aderiscono e contarne le vittime per capire che il terrorismo di stato, le stragi criminali e la tendenza all'aggressione non sono prerogativa di chi usa l'alfabeto cirillico, pre-giudizio che può alimentare un'escalation culturale bellicista col rischio di allontanare il giorno in cui si fermeranno delle stragi in Ucraina.

La nuova ideologia fascista:

Sei povero? Colpa tua.

Non hai finito la scuola dell'obbligo? Colpa tua.

Hai accettato un lavoro per un salario inferiore ai sussidi che abbiamo abolito? Colpa tua.

Accetti salari indegni che un italiano non accetterebbe mai? Colpa tua.

Sei fuggito da una guerra, da una carestia o da una vita grama? Colpa tua.

Sei incinta? Colpa tua.

Non sei eterosessuale? Colpa tua.

Non sei clericofascista? Colpa tua.

Ma l'unica nostra colpa è averli votati fino al governo.

Esercizio di meditazione per far passare la rabbia: immaginare il "ministro del merito" Valditara chiuso in una stanza per 30 minuti con Don Lorenzo Milani, che gli spiega l'evanescenza del suo presunto "merito", speculare a quella dei presunti "demeriti" altrui.

"Gli interventi sulle pensioni sono stati irrisori, mentre si continua a favorire anche attraverso la tassazione i ceti più abbienti, introducendo i primi assaggi di una futura tassazione piatta. Hanno colpito il Reddito di Cittadinanza proseguendo la guerra ai poveri, già ingaggiata dai precedenti governi. Hanno ridotto gli sgravi sulle bollette per le famiglie, confermando per intero solo quelli alle imprese. "

contropiano.org/news/politica-

@gubi "lo Stato non può occuparsi di persone da 18 a 60 anni". Se non sono nelle condizioni di occuparsi di se stessi da se stessi, lo Stato deve occuparsene. Basti dire che un sindaco è personalmente responsabile di ogni essere vivente sul territorio che amministra. Dal disoccupato all'anziano al cane randagio al gatto alla colonia di piccioni. A livello nazionale, sindaco diventa presidente del consiglio. Cioè Meloni. Stacce Giorgè, come dite voi daa Garbatella

Meloni: "lo Stato non può occuparsi di persone da 18 a 60 anni". Però s'è occupato bene di tuo cognato, lo Stato.

Meloni "lo Stato non può occuparsi di persone da 18 a 60 anni".

Lo Stato può e deve occuparsi di tutti.

Siete voi a non volerlo.

Questo cartoon di Bruno Bozzetto mi sembrava una divertente collezione di stereotipi, ma dopo vari anni vissuti all'estero posso confermare che è una approfondita analisi sociologica. Quando vengo in Italia rischio la vita sulle strisce pedonali perché in Europa sono semafori rossi, in Italia irrilevanti decorazioni del manto stradale.

invidious.esmailelbob.xyz/watc

Su sociale.network ognuno faccia la sua parte: noi del retrobottega stiamo per fare l'upgrade del server alla versione 4.0.2, voi che frequentate l'osteria date un'occhiata alle nuove funzioni in arrivo. In sintesi:

- Puoi fare il follow di un hashtag e non solo di una persona

- Puoi filtrare quel che leggi selezionando determinate lingue

- Puoi tradurre i post (fate la prova e diteci come va)

- Puoi decidere di cancellare i tuoi toot dopo tot giorni

github.com/mastodon/mastodon/r

Clamorosa protesta della Germania contro la decisione della Fifa di proibire l'uso della fascia della campagna contro l'omofobia. Nella foto prima dell'inizio della partita contro il Giappone, i giocatori si sono coperti la bocca. E il portiere Neuer ha indossato scarpini arcobaleno

"La Russia è uno stato terrorista" sembra una bella dichiarazione finché non realizzi che per coerenza devi ammettere che anche il tuo stato è terrorista visto il sangue versato in Iraq e Afghanistan, e quindi sei terrorista anche tu. Poi capisci che ogni guerra è terrorismo legalizzato, e che le guerre non le fanno gli stati, ma i governi e gli eserciti, arrivando alla conclusione che l'imperialismo russo, come quello atlantico, esprime da decenni governi responsabili di guerre terroriste.

Mostra di più
sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it