RT @rjukneviciene: I am shocked that Italian media takes an interview from Sergey Lavrov, who is the representative of regime suspected in #warcrimes in #Ukraine and who spreads war propaganda and lies.
Are Hitler times returning back?
#stopPutinwar
@rete4

🐦🔗: nitter.eu/EPPGroup/status/1521

No ma non ci siamo spiegati. Noi la fine del lavoro la auspichiamo

#1maggio #festadeilavoratori

“Il ritmo di lavoro nelle officine è diventato così intenso, che esaurisce un uomo nel corso di non molti anni. Ma è accaduto come per le api, dell’amaro verso, col quale Virgilio accusava i profittatori dell’opera sua, ricordate: ‘Voi fate il miele oh api, ma sono altri che lo godono’.” #PalmiroTogliatti

youtu.be/Lb-vWBJ4yUw da @YouTube

Il paradosso per cui devi creare un anonimizzatore automatico di dati personali e quindi hai bisogno dei dati non anonimizzati, ma loro non vogliono darteli, e allora un po' ti brucia il culo, e allora lo fai notare, e allora ci fai la figura del cacacazzo.
Andata benino la prima riunione per il nuovo lavoro, no?

"To help some of the newcomers make connections: name 5-7 things that interest you but aren't in your profile, as tags so they are searchable. Then boost this post or repeat its instructions so others know to do the same.”

#languages #linguistics #hebrew
#astronomy #radiolistening #dxing #hamradio

"To help some of the newcomers make connections: name 5-7 things that interest you but aren't in your profile, as tags so they are searchable. Then boost this post or repeat its instructions so others know to do the same.”

-
-
-
-

"To help some of the newcomers make connections: name 5-7 things that interest you but aren't in your profile, as tags so they are searchable. Then boost this post or repeat its instructions so others know to do the same.”

#videogames - #nintendo #zelda #xbox #retrogaming
#programming - #php #ansible #linux #azure #webdev
#tv - #doctorwho #startrek
#pets - #dogs #cats
#interests - #cooking #gardening #running
#politics - #labour #leftwing #ally

E insomma il Lex Luthor del mondo reale si è comprato il sitino blu, che se piove di quel che tuona si riempirà presto di una nuova generazione di techbro, incel e di tutta quella gente che tu lo sai che è fascista, e pure loro lo sanno, però non lo dicono.
Su Twitter rimarranno solo, come disse una volta un saggio, "giornalisti, gente che sta nella top ten di Propaganda Live e gente che vorrebbe entrarci".

The reason why I can't accept the fact that Elon Musk is the new owner of Twitter.

Plot: A marine biologist with budget limitations has to find a grant to keep her PhD thesis going. Name of this movie? 

Funding Nemo

I want to live in a world where the tech innovations that get massive media coverage are assistive and human-amplifying tech, not whatever latest "help people be angry at and/or exploit each other" unicorn startup

The problem with overachievers 

… You might object that the overachiever is particularly talented so it's good for society that they work so much. I disagree. Talent abounds but we only recognize it when is matched with opportunities and therefore can manifest. No opportunity = no talent. The overachiever is a bit like the scab that doesn't join the strike – so maybe a pinch of stigmatization would not be that bad. Of course, I've also worked late nights and weekends in the past, so what's the difference from achieving and overachieving? A threshold of ambition. At one point, an individual should be able to say "this is it, I reached what I could, I'll keep working, but the race stops here. From now on, I'll walk".

Mostra thread

The problem with overachievers 

Nowadays a lot of attention is given to the way in which society demands too much work from individuals, but not so much to the behaviour of those very individuals. Yesterday I was reading a blog post from a scholar I highly admire where she explained the use of her time. During the academic year she would do research mostly between midnight and 3am, and dedicate the weekends to the review of manuscripts. She even jokes about having a heart attack before 42. Now, she is famous, unanimously recognized as an excellence of her field. So why not taking it easy? If I'm correct, she doesn't have kids, so it's not a matter of carving some time for work in an otherwise impossible routine, but simply work *a lot*, because work can be fun, gratifying and meaningful. In the past, I used to think "good for her", but now I'm changing my mind. Overachievers are a problem for two main reasons: 1) they raise the bar for everyone else; 2) they accumulate opportunities and thus make them scarcer …

Il lavoro non ti ama

Siamomine ha appena pubblicato un podcast in 5 puntate che indaga il mondo del lavoro contemporaneo, i suoi problemi, la sua precarietà. Ciò include il lavoro cognitivo di noi tech worker. Il podcast segue la lettura dell'omonimo libro "Il lavoro non ti ama", di Sarah Jaffe, vicina a TWC USA e che ha scritto più volte sul nostro movimento.

Nell'ultima puntata del podcast troverete una serie di interventi di organizzazioni alt-labor italiane, tra cui figuriamo anche noi.

Buon ascolto: siamomine.com/il-lavoro-non-ti

Mostra di più
sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it