Mostra di più
Pirati.io condiviso

Alcuni editori chiedono a #InternetArchive di risarcire fino a $19mln per 127 titoli protetti da #copyright presenti nelle #OpenLibraries, per aver prestato digitalmente libri durante il lockdown.
Di Viola #Stefanello su #Dailydot
dailydot.com/debug/internet-ar

Pirati.io condiviso

GDPR Vs. Google Analytics 4 - #MonitoraPA risponde all'articolo di @zambros_it e @robertoguiotto di @GTMItalia pubblicato su @Agenda_Digitale feddit.it/post/26285

Pirati.io condiviso

Mike Pompeo: le fonti del rapporto WikiLeaks di Yahoo News "dovrebbero essere tutte perseguite". L'articolo di Michael Isikoff e Zach Dorfman poliverso.org/display/0477a01e

Pirati.io condiviso
+++ Pompeo: Sources for Yahoo News WikiLeaks report 'should all be prosecuted' - By Michael Isikoff and Zach Dorfman (YahooNews) +++

Link: news.yahoo.com/pompeo-sources-…

Former CIA Director and former Secretary of State Mike Pompeo on Wednesday called for the criminal prosecution of sources who spoke to Yahoo News for a story detailing proposals by the intelligence agency in 2017 to abduct WikiLeaks founder Julian Assange and discussions within the Trump administration and CIA to possibly even assassinate him.

Pompeo, appearing on Megyn Kelly’s podcast, was asked to respond to the Yahoo News story, which was based on interviews with 30 former U.S. intelligence and national security officials with knowledge of the U.S. government’s efforts against WikiLeaks.

“I can’t say much about this other than whoever those 30 people who allegedly spoke to one of these [Yahoo News] reporters — they should all be prosecuted for speaking about classified activity inside the Central Intelligence Agency,” Pompeo said.

At the same time, Pompeo declined to respond to many of the details in the Yahoo News account and confirmed that “pieces of it are true,” including the existence of an aggressive CIA campaign to target WikiLeaks in the aftermath of the organization’s publication of highly sensitive so-called Vault 7 documents revealing some of the CIA’s hacking tools and methods.

“When bad guys steal those secrets we have a responsibility to go after them, to prevent [that] from happening,” Pompeo said. “We absolutely have a responsibility to respond. ... We desperately wanted to hold accountable those individuals that had violated U.S. law, that had violated requirements to protect information and had tried to steal it. There is a deep legal framework to do that. And we took actions consistent with U.S. law to try to achieve that.”



Former U.S. Secretary of State Mike Pompeo. (Joe Raedle/Getty Images)

Pompeo’s comments came as some human rights activists, civil liberties groups and supporters of Assange said the revelations by Yahoo News should be investigated and were grounds to drop the Justice Department’s efforts to extradite Assange from a British prison in order to face criminal charges in the U.S. for publishing classified government secrets in violation of the World War I-era Espionage Act as well for allegedly conspiring to hack into a classified U.S. government network.

“We now know that this unprecedented criminal case was launched in part because of the genuinely dangerous plans that the CIA was considering,” said Ben Wizner, director of the American Civil Liberties Union’s Speech, Privacy and Technology Project. “This provides all the more reason for the Biden Justice Department to find a quiet way to end this case.”

Also weighing in about the Yahoo News story was Nils Melzner, the United Nations Special Rapporteur on Torture. “This is not about the law. It is about intimidating journalism; it’s about suppressing press freedom; it’s about protecting immunity for state officials,” he said in a video he posted on Twitter. Assange’s case has “become impossible to ignore,” he added. “And I would encourage journalists from all media outlets to look deeply into this case, assemble all the evidence and expose misconduct, because the public deserves to know the truth.”

Although the Justice Department under two attorneys general appointed by President Trump brought indictments against Assange, federal prosecutors under President Biden’s attorney general, Merrick Garland, are continuing to pursue the case. They have filed appeals of a British judge’s ruling earlier this year that Assange should not be turned over to the U.S. government because he would pose a risk of suicide in a U.S. prison.

Assange’s lawyers were due on Wednesday to file responses to the Justice Department’s arguments and are actively considering ways to raise issues of government misconduct based in part on many of the details in the Yahoo News story. Among them is the revelation that in the aftermath of the Vault 7 leak, viewed at the time as the largest data loss in the CIA’s history, Pompeo was enraged and demanded a multi-pronged campaign to dismantle WikiLeaks. Publicly, he described the group as a “non-state hostile intelligence service.” But privately, he pushed for aggressive action at meetings with top Trump administration officials, including a snatch operation to abduct Assange from the Ecuadorian Embassy in London.

Sources told Yahoo News that at the White House and CIA there were also discussions regarding a possible assassination, although former officials said the idea of killing Assange was not taken seriously. But when White House lawyers learned about some of the agency’s plans targeting Assange, particularly Pompeo’s rendition proposals, they raised objections, resulting in one of the most contentious intelligence debates of the Trump presidency.



WikiLeaks founder Julian Assange holding a news conference at the Ecuadorian Embassy in London, August 2014. (John Stillwell/Pool via Reuters)

Pompeo’s comments on Kelly’s podcast came the day after he appeared on Glenn Beck’s podcast and asserted, “I’m all about a big, bold, strong First Amendment.” But his call Wednesday for the criminal prosecution of sources who spoke to Yahoo News drew a strong rebuke from a member of Assange’s legal team.

“I find it highly disturbing that his reaction is to try to prevent information about misconduct from being known by the American people,” said Barry Pollack, Assange’s U.S. lawyer.

Wizner, the ACLU lawyer, said Pompeo’s comments effectively “just verified the truth of the [Yahoo News] story. Because the only reason to prosecute someone is that they revealed legitimate classified information. ... This was public interest journalism of the first order and the question is whether the public has a right to know that the government is engaged in this kind of conduct.”

When first asked about the Yahoo News story by Kelly, Pompeo responded, “It makes for pretty good fiction.” But when pressed by the host whether that meant he was denying what Yahoo News reported, he acknowledged “there are pieces of it that are true.”

“Were we trying to protect American information from Julian Assange and WikiLeaks? Absolutely, yes. Did our Justice Department believe it had a valid claim that would result in the extradition of Julian Assange to stand trial? Yes. I supported that effort, for sure. Did we ever engage in activity that was inconsistent with U.S. law? We are not permitted by U.S. law to conduct assassinations. We never acted in a way that was inconsistent with that. ... We never conducted planning to violate U.S. law — not once in my time.”

He did not address any of the details about other actions the CIA was contemplating, such as Assange’s possible abduction, or steps U.S. intelligence actually took, including conducting audio and visual surveillance of Assange inside the Ecuadorian Embassy or monitoring the communications and travels of his associates throughout Europe.

But Pompeo did take issue with a statement made by Trump, who had embraced WikiLeaks during the 2016 campaign after it published Democratic Party emails embarrassing to Hillary Clinton. Asked for comment in the Yahoo News story, Trump said that Assange was being treated “very badly.”

Pressed by Kelly if he agreed with that assessment, Pompeo said: “No. Assange treated the U.S. and its people very badly.”
Pirati.io condiviso

COLAO E DRAGHI NON OSINO TOCCARE LA FIRMA DIGITALE PER I REFERENDUM! feddit.it/post/23420

Pirati.io condiviso

I Pirati celebrano una vittoria sul DMA, ma la lobby bigtech ha prevalso nel DSA feddit.it/post/21754

Mentre le nuove regole per navigare e competere nel mondo digitale sono attese da tempo, le forti pressioni da parte di Big Tech hanno portato a un risultato in definitiva deludente del e a un'opportunità persa per proteggere i nostri diritti digitali. Tuttavia, i deputati del sono riusciti a prevenire ulteriori attacchi alla nostra privacy online e hanno persino ottenuto significativi successi nel , in particolare con i nuovi obblighi di interoperabilità
pirati.io/2022/07/i-pirati-cel

Pirati.io condiviso

@ryzHome per me il diritto alla è un diritto umano universale, che nasce come combo del diritto alla libertà di espressione e del diritto alla libertà di culto e di orientamento filosofico e religioso. Su sociale.network sono consentite perché chi per cultura, formazione, orientamento spirituale o sensibilità non le gradisce (e io sono tra questi) può sempre silenziare, bloccare o rendere invisibile il bestemmiatore in questione, senza dover comprimere i suoi diritti umani universali.

Pirati.io condiviso

@gubi @ryzHome detto questo il turpiloquio e bestemmioni sono permessi solo con messaggi per followers o in privato e coperti da avviso CW, ci pare una regola base di convivenza e rispetto.
Chi non lo fa (nella nostra istanza) viene invitato ad aver rispetto per gli altri e per un ambiente condiviso pubblico che deve essere aperto senza creare imbarazzi. (Ma fra di voi in privato scambiatevi pure foto zozze e bestemmioni basta che non finiscano in timeline pubbliche)

Pirati.io condiviso

🇬🇧 Sad Birthday Party when the Birthday Boy #Assange is looking at 175 years jail time.
#Assange’s extradition is a dark stain on the history of Freedom of Speech and Press Freedom.

Mostra thread
Pirati.io condiviso
Che cosa significa libertà per te?

Oggi, domenica 3 luglio è il compleanno di Julian Assange.

Il quarto che trascorre nella prigione di massima sicurezza di Belmarsh, ma prima di questo ne ha passati altri 8, di compleanni, in reclusione.

Il 2010, anno di pubblicazione dei diari di guerra afgani e iracheni, marca la fine della sua vita da uomo libero.

Julian Assange ha sacrificato la sua libertà per difendere i valori in cui crede, per difendere il nostro diritto di sapere, il mio ed il tuo. Il nostro diritto di sapere equivale alla nostra libertà, perché chi non sa, a chi non viene dato modo di conoscere la realtà per come è, non potrà mai fare scelte consapevoli, e di conseguenza essere libero.

Julian Assange ha dato tanto all'umanità: ora spetta a noi fermare questa ingiustizia che sta subendo da oltre un decennio.

Grazie Julian.

LOTTA PER ASSANGE SEMPRE ❤️🔥
FREE ASSANGE Italia
Pirati.io condiviso
#Telegram ha trasformato il canale "transparency" in un bot che per ogni paese consente di sapere se sono stati rivelati IP e numeri di telefono alle autorità; questo varrà solo per i paesi considerati "pienamente democratici" (no, l'Italia non è tale secondo l'indice redatto dalla divisione di ricerca dell'Economist Group!).

Il link al comunicato
Pirati.io condiviso

#MonitoraPA, la comunità hacker che vuole individuare e segnalare al #GarantePrivacy problemi di conformità delle pubbliche amministrazioni italiane
Stefano #Gazzella intervista alcuni degli hacker dietro al progetto
infosec.news/2022/07/02/news/r

Pirati.io condiviso
@pirati @echo_pbreyer @informapirata
Non fraintendermi, non trovo divertente la situazione, anzi, mi rattrista molto, anche se non mi stupisce più di tanto, detta in tutta onestà.
Mi fa solo un po' ridere affermare che "l'UE porrà fine ai pagamenti anonimi in criptovaluta" semplicemente vietandoli, tutto qui.
Ma facciamo finta che basti una legge dell'UE per "porre fine" ai pagamenti anonimi in criptovaluta: l'UE come detta legge? A livello globale? I cittadini di tutto il mondo devono sottostare alle leggi dell'UE?

Dire che "l'UE porrà fine ai pagamenti anonimi in criptovaluta" è un'esagerazione, e ha un certo retrogusto di bufala.
Sono piuttosto convinto che l'intento non fosse quello di "bufalare", credo che sia stato, probabilmente, solo un semplice peccare di "eccessiva semplificazione" per cercare di spiegare meglio il concetto a chi non è minimamente informato su come funzionano questi metodi di pagamento (cosa che fa sicuramente onore ma esagerare in questo modo a volte può portare all'effetto contrario, rischiando di vanificare lo sforzo perché si rischia di cadere nel ridicolo, purtroppo, IMO. Specificare determinate cose con un linguaggio più comprensibile ai "normies" ok, semplificare eccessivamente no, sempre IMO ovviamente).

In realtà si parla di intermediari centralizzati, che si FRAPPONGONO a un sistema decentralizzato e peer to peer. Non è necessaria la loro partecipazione, vietare loro di eseguire un certo tipo di operazioni non è sufficiente a fermarle, perché resta comunque tutta quella parte che fa a meno di loro, quella "vera".
Tanti cari auguri a chi vorrà "porre fine ai pagamenti anonimi di criptovaluta".
Pirati.io condiviso

Leak su chatcontrol: la Commissione Ue prevede milioni di falsi positivi

Secondo un'indiscrezione trapelata, la Commissione Europea prevede che 1 conversazione privata su 10 venga erroneamente segnalata da algoritmi di "intelligenza artificiale" per potenziale "adescamento dei bambini" e considera gli algoritmi previsti come tecnologia "ad alto rischio". poliverso.org/objects/0477a01e

Pirati.io condiviso

CryptoAsset: l'accordo europeo per fermare i flussi illeciti nell'UE è qualcosa di drammaticamente autoritario feddit.it/post/19155

Ieri il Parlamento europeo e il Consiglio hanno raggiunto un accordo sulle regole per gli asset criptati. I pagamenti anonimi saranno di fatto vietati, interferendo con le caratteristiche fondamentali della finanza decentralizzata
Il post di @echo_pbreyer
pirati.io/2022/06/contanti-dig

Pirati.io condiviso

@pirati @echo_pbreyer

Il Regno unito ha fatto la Brexit proprio per quello.
Ma che la UE ceda su questa cosa spero proprio tanto di no, sarebbe veramente il disastro.

Minacciando di reintrodurre l'obbligo del visto, gli USA vogliono costringere gli Stati membri dell'UE a concedere l'accesso alle banche dati biometriche. Si dice che tre Stati membri dell'UE e il Regno Unito abbiano già aderito al programma.
Il post di @echo_pbreyer
pirati.io/2022/06/incontro-int

Pirati.io condiviso

TikTok ancora nel mirino degli Usa: chiesta rimozione da App Store e Google Play feddit.it/post/18875

Mostra di più
sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it