È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
Dai principi fondamentali della nostra Repubblica a cui il min dell'Istruzione vorrebbe sostituire l'umiliazione come meccanismo per lo sviluppo della persona.

La nuova ideologia fascista:

Sei povero? Colpa tua.

Non hai finito la scuola dell'obbligo? Colpa tua.

Hai accettato un lavoro per un salario inferiore ai sussidi che abbiamo abolito? Colpa tua.

Accetti salari indegni che un italiano non accetterebbe mai? Colpa tua.

Sei fuggito da una guerra, da una carestia o da una vita grama? Colpa tua.

Sei incinta? Colpa tua.

Non sei eterosessuale? Colpa tua.

Non sei clericofascista? Colpa tua.

Ma l'unica nostra colpa è averli votati fino al governo.

Meloni "lo Stato non può occuparsi di persone da 18 a 60 anni".

Lo Stato può e deve occuparsi di tutti.

Siete voi a non volerlo.

Non un euro di risparmio, nessun miglioramento per le persone comuni. Oggi il parlamento è solo un palazzo nel quale è più difficile entrare, anche a causa della legge elettorale.

L'unica cosa a essere stata tagliata è la rappresentanza. Un vero furto di democrazia.

RT @CremaschiG@twitter.com

Nel 1992 fu abolita la dei salari che così in 30 anni sono stati gli UNICI a calare
Ora con inflazione al 12%
ci vuole 10€ h e INDICIZZAZIONE DEI SALARI, altrimenti ci saranno altri milioni di poveri

@potere_alpopolo@twitter.com

RT @unione_popolare@twitter.com

Giuliano Granato informa gli altri ospiti, incluso il deputato Donzelli, su quali sono le condizioni del Paese reale. Ma dove vivono gli altri? Su Marte? twitter.com/Giul_Granato/statu

RT @CremaschiG@twitter.com

Sono al congresso @usbsindacato@twitter.com lavoratrici, lavoratori, militanti di un di lotta .. e si vede e si sente

@potere_alpopolo@twitter.com

Gli stati corrono ad armarsi, qualcuno scalda i missili, si cerca l'incidente per allargare il conflitto.

Si comprano armi e si sottraggono risorse ai servizi e alla sicurezza di ciascuno di noi.

E' il momento di opporsi a tutto questo.

RT @Giul_Granato@twitter.com

“Non chiedo la luna”.

Poi al colloquio scopri che si lavora dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 20.

La paga? 180€ a settimana, cioè 30€ al giorno, cioè 3€ l'ora. Ovviamente a nero.

Non chiedono la luna, solo uno schiavo!
E il problema sarebbe il ?

RT @CremaschiG@twitter.com

Attenzione: hanno tagliato i parlamentari per ridurre le spese che invece restano le stesse coi partiti che si spartiscono più soldi tra meno persone
Avevamo ragione: hanno tagliato la non le spese

⁦@potere_alpopolo@twitter.com⁩ corriere.it/politica/22_novemb

Salari da fame, paghe misere, sfruttamento. Per alcuni politici ed imprenditori da salotto sarebbero "BARZELLETTE". Questi signori dovrebbero uscire dal mondo delle televendite e delle telecamere e farsi un giro nel Paese reale.

@Giul_Granato@twitter.com

RT @CremaschiG@twitter.com

Questi tre giorni sarò al congresso di ⁦@usbsindacato@twitter.com⁩ che seguirò con partecipazione e affetto perché oggi più che mai c’è bisogno di sindacalismo di classe
Ringrazio le compagne ed i compagni per l’invito
Giù le armi su i salari usb.it/leggi-notizia/da-venerd

Mostra di più
sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it