La sorveglianza cinese direttamente a casa nostra. Grazie a Consip! Di Raffaele Angius e Luca Zorloni su Wired feddit.it/post/24932

C'è qualcuno da mail-bombare o comunque a cui dimostrare il proprio dissenso per questa faccenda (se è scritto nell'articolo mi scuso perché non l'ho ancora letto)?

Credo che purtroppo sia tardi per fare azioni di questo tipo. Forse potrebbe essere utile un'interrogazione parlamentare.

@poterealpopolo @misterti avete
C'è lavoro per voi (anche se l'altra interrogazione non è ancora stata risposta per quanto ne sappia)

@poliverso @UprisingVoltage

Segui

@amreo
Anche io la vedo difficile un'interrogazione, specialmente perché come dice l'articolo stesso non ci sono prove di un uso improprio delle videocamere da parte del governo della Repubblica Popolare. Inoltre politicamente, imho, è sottile la differenza tra norme a tutela della privacy e, in questo caso, norme a tutela del prodotto nazionale/europeo/statunitense in una logica di concorrenza...
@poterealpopolo @poliverso @UprisingVoltage

@misterti In realtà nel caso della crociata che si è fatta contro Kaspersky c'erano ancora meno prove, ma è stato fatto molto di peggio. E comunque un'interrogazione parlamentare non deve avere prove, ma necessita anche solo di una semplice notizia, di un'inchiesta, di un reportage.
Il problema è che nel caso di Kaspersky, e quindi contro la Russia, c'è il "liberi tutti", un po' come quando il bulletto di turno dà il permesso a tutta la sua cricca di pestare a sangue il compagno sfigato. A quel punto tutti iniziano a picchiarlo, dai compagni più violenti a quelli più miti, da quelli che già perseguitavano il bimbo sfigato a quelli che fino a due minuti prima erano i suoi "migliori" amichetti (sfigati).
Con la Russia invece è diverso... ora in parlamento vi sono diversi partiti che hanno un rapporto molto buono con la Cina e altri che preferiscono non avere un rapporto cattivo.
Ecco perché la Cina deve far paura molto più di quella sorta di stato-mafia che è la Russia di Putin...

@poterealpopolo @poliverso @UprisingVoltage @amreo

@informapirata
Non conosco, se non per sommi capi, la storia di Kaspersky, ma per quello che ricordo sostanzia ulteriormente i miei dubbi: in un paese dove ogni pianificazione seria in materia di sicurezza digitale è bandita, il tema viene agitato o ignorato per questioni che non hanno a che vedere con l'oggetto specifico.
@amreo @poterealpopolo @poliverso @UprisingVoltage

Accedi per partecipare alla conversazione
sociale.network

Sociale.network è un ambiente di confronto per pacifisti, anarcolibertari, ecologisti, antimilitaristi, anticlericalisti, antirazzisti, antifascisti e ogni altro genere di persone che sogna un mondo più pulito, solidale e libero. Il discorso d'odio è bandito, la pubblicità pure. Niente contenuti a pagamento, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Su questo sito, grazie al software libero Mastodon, il proprietario dei tuoi dati sei tu! Senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità. Sociale.network non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari. Sociale.network è una iniziativa dell'associazione culturale altrinformazione.net e dell'associazione peacelink.it